La Carta di Fiesole

Definiti da Ascai i Cinque Assiomi 
della Comunicazione interna


Dall'incontro annuale di Fiesole 2019 e' NATO UN DOCUMENTO REDATTO DA SETTE GRUPPI DI LAVORO
ATTRAVERSO IL QUALE VENGONO IDENTIFICATI I PRINCIPI CUI DOVREBBE OGGI ISPIRARSI
OGNI PROCESSO COMUNICATIVO ALL'INTERNO DELLE IMPRESE

Più che in ogni altra comune forma di comunicazione tra individui, quella che si realizza all’interno di un'impresa risente indubbiamente del differente peso di ruoli e di potenziale comunicativo esistente tra l'azienda e tra le stesse persone che vi lavorano. In virtù della tipicità del rapporto di lavoro che lega emittenti e destinatari, la comunicazione interna incide quindi fortemente il sistema delle relazioni che si instaurano tra i comunicanti, talora anche a prescindere dal contenuto veicolato dai messaggi.
Compito prioritario richiesto oggi alla comunicazione interna è mettere in campo azioni che puntino a un riequilibrio delle identità comunicative, favorendo un clima partecipativo e un senso di appartenenza alimentato soprattutto dalla qualità e dalla continuità del dialogo.
Le riflessioni maturate tra i componenti di sette gruppi di lavoro in occasione dell'annuale convention Ascai (Fiesole, 23-24 maggio 2019) hanno permesso di individuare cinque assiomi fondamentali cui dovrebbe ispirarsi ogni processo comunicativo all’interno delle imprese.

LA COMUNICAZIONE INTERNA …

  • E’ UN PROCESSO CIRCOLARE, IMPRESCINDIBILE E CONTINUATIVO CHE PONE AL CENTRO LA PERSONA NELSUO LEGAME CON LA CULTURA D'IMPRESA E NELL'INTERAZIONE CON I CONTESTI INTERNO ED ESTERNO ALL'AZIENDA.
  • METTE IN LUCE IL VALORE INDIVIDUALE E PROFESSIONALE DELLE PERSONE, RENDENDOLE PROTAGONISTE DELLA COMUNICAZIONE. PER QUESTO HA COME PRESUPPOSTO UN ASCOLTO STRUTTURATO DEI DESTINATARI E DEI LORO BISOGNI DI COMUNICAZIONE.
  • PUNTA AL RISPETTO DELLE DIVERSITA’, AL COINVOLGIMENTO E ALL'INTEGRAZIONE DELLE PERSONE, AFFINCHE’ SIANO PORTATRICI DI ‘SENSO’ E DI ESPERIENZE DI VITA REALI.
  • FAVORISCE LA COMPRENSIONE DI MISSION, VALORI AZIENDALI E STRATEGIE GENERANDO SENSO DI APPARTENENZA, AIUTANDO LE PERSONE A ESSERE PARTECIPI DEL CAMBIAMENTO E A COGLIERNE LE OPPORTUNITA’.
  • SEGUE LA REGOLA OBIETTIVI>DESTINATARI>STRUMENTI, CONSAPEVOLE CHE NON CI SONO OLD E NEW MEDIA MA SOLO MEDIA CHE IL COMUNICATORE DEVE SAPER INDIVIDUARE PER OGNI BISOGNO DI COMUNICAZIONE,MODULANDO I LINGUAGGI IN MODO DA PARLARE A TUTTI PARLANDO A CIASCUNO.